Enrica: Ciao io sono stata a Miami ma non in crociera. Come hotel se posso consiglio il Beacon Hotel, su Ocean drive in pieno quartiere art deco. Miami merita ben più di una notte con Little Havana, venetian pool, biltimore hotel, coconut grove ecc. E poi le Everglades? Favolose! Prendere in braccio un coccodrillo e baciare un rospo assassino? E perché no un giretto a Orlando con i suoi parchi divertimento? O cape Canaveral?

Se si arriva una notte prima almeno un giro panoramico si può fare. Oppure le Everglades. Ci son tour organizzati a cui ci siamo appoggiati anche noi. Vengono a prendervi in hotel e vi riportano.

http://miamitourcompany.com/it/
Ecco l’agenzia. Il sito é anche in italiano e l’audioguida era anche in italiano per il tour della città. Per le Everglades solo in inglese ma parlava bene e si capiva

Scegli i migliori tour di Miami, Florida

Coming to Miami? Looking for things to do? Let Miami Tour Company show you around. Call 1-305-260-6855, or click here and save!

MIAMITOURCOMPANY.COM

Daniela: Il modo migliore per girare Miami è noleggiando un’automobile.Per chi ha problemi con la lingua inglese c’è sempre la possibilità di cavarsela con un po’ di spagnolo visto il gran numero di sudamericani presenti in città

La città è semplice da girare. South Beach è famosa per le lunghe spiagge sabbiose. Bayside a Miami Downtown per l’omonimo centro commerciale. Coconut Grove è la zona dello shopping elegante. L’Art Decò District la zona artistica di Miami. Anche gli spostamenti in taxi sono piuttosto convenienti. Se si preferiscono le escursioni organizzate si può cercare sulle White Pages degli Stati Uniti. Comunque generalmente ogni hotel ha un banco dove è possibile prenotare escursioni. Molto popolari sono le gite in barca verso le Everglades, per vedere gli alligatori.

Carmen: Sono stata due volte a Miami. La prima volta mi sono imbarcata il giorno dopo, quindi con un taxi siamo andati ad un hotel vicino all’aeroporto, ed il giorno seguente con la navetta dell’hotel siamo andati all’imbarco. La seconda volta abbiamo noleggiato un auto in aereoporto e preso un hotel su Ocean drive a Miami beach. In un paio di giorni abbiamo visto il quartiere Art Deco, Coral Gable, insomma le maggiori attrazioni di Miami per poi dirigerci a Orlando.

Foto di Massimo Armellin – Miami Beach

Elisabetta: Chiedo aiuto a chi è gia andato a Miami con volo in autonomia, perche’ non ho ben capito le distanze aeroporto, porto ecc….,devo fare una notte in hotel prima di imbarcarmi e forse 2/3 notti al ritorno dalla crociera. Chi mi consiglia dove prenotare la notte prima dell’imbarco e le notti dopo la crociera (pensavo dietro alcuni suggerimenti di fermarmi a Miami beach). Grazie a chi mi da info oppure mi suggerisce alberghi.

Claudio: Noi abbiamo prenotato una stanza presso l’hotel Holiday Inn of port di Miami che si trova a downtown a 30′ a piedi dall’imbarco.

Carmen: Io prima della crociera sono stata in zona aeroporto. Una mezzoretta poi con la navetta dell’hotel

Massimo: Per la notte prima Hilton Miami Airport. Provato a Natale scorso. Navetta gratuita dall’aeroporto all’hotel; possibilità di prenotare in hotel navetta per il terminal crociere.

Daniele: Autobus per miami beach Un consiglio per chi vuole risparmiare qualcosa con i mezzi pubblici, dal porto di Miami in 15 minuti si arriva a Miami Beach con la linea S o la linea C , con $2.25 a tratta, la fermata si trova esattamente di fronte l’Holiday Inn all’uscita del Bayside, comodo veloce ed economico

Foto di Mariagrazia Milanesi

Cinzia: Siamo stati due volte a Miami per la partenza delle nostre Crociere, la prima volta abbiamo alloggiato al Fortune Apartments nella zona finanziaria, abbastanza comodo per raggiungere il porto, nelle vicinanze c’è il metromover un trenino gratuito che attraversa quasi tutta la città arriva fino a Beside Market. Comodo per visitare la città. La seconda volta abbiamo alloggiato a Miami Beach, Hotel Franklin sulla Collins la parallela di Ocean Drive prenotato su Booking con molto anticipo e cancellazione gratuita, prezzo onesto per la zona. Cosa visitare a Miami? Tutto!😂😂 ovviamente Almenno una passeggiata sulla spiaggia lunghissima e larghissima, piccola Havana, quartiere bellissimo, dove si respira aria cubana. Un posti che pochi visitano ma che a me ha colpito molto è il monumento all’Olocausto a Miami Beach. Capisco che in vacanza non ci si vuole rattristare, ma avendo tempo, merita veramente! Comunque prezzi alti per qualsiasi cosa!

Daniela: Ci sono stata 3 anni fa ed ho alloggiato in un residence nel quartiere finanziario. Ho noleggiato una macchina in aeroporto, Trascorso una mezza giornata a Ocean drive è girato per i mal (mio figlio ha voluto fare shopping) dolphin mal che si trova poco fuori città e market piace vicino al porto. Sono arrivata il giorno prima con volo per conto mio

Da tenere conto che sia gli hotel che mangiare costano tantissimo

L’unica cosa che ho trovato economica è stato il noleggio auto con Alaimo. Suv nuovissimo dotato di navigatore

Per lo shopping ho trovato ottimi prezzi per tutti i prodotti americani e nei negozi Victoria Secret. Mi sono fatta una bella scorta di intimo

Foto di Antonella Malinverni

Carmen: Io ho alloggiato due volte in zona aeroporto, una al Faifield e una al Doral. La prima volta siamo andati al porto con la navetta dell’hotel, la seconda abbiamo lasciato la macchina che avevamo preso a noleggio in aeroporto e poi con la navetta (gratuita) dell’autonoleggio fino al porto. Una volta ancora Century hotel ad Ocean Drive. In realtà preferisco la zona aeroporto. Qualità costo migliore, parcheggio gratuito (e a Miami non è poco). Possibilitá di raggiungiure i Mall (Dolphin, Aventura) comodamente. Da non perdere assolutamente a Miami: Little Havana, Coral Gable, quartiere Art Deco. Se si ha qualche giorno in più andare in auto a Key West in modo da fare in auto il Seven Miles bridge

Foto di Mariagrazia Milanesi

Samuel: Io sono stato dai miei carissimi amici americani quello che mi piace di più é Miami Beach da visitare anche le Everglades e per chi ama le Boutiques come mia moglie fate un giro a Dolphin Mall molto conveniente.

Lella: Penso di esserci stata un 7 volte come pre crociera. Il giorno di Natale 2017 sono andata a Keywest in giornata con tour in bus. Ho sempre soggiornato all’Hilton Miami Downtown, tranne una volta all’Intercontinental. Downtown è comodissima sia x raggiungere il porto che x girare Miami e Miami Beach con mezzi pubblici. Con transfert privati si raggiunge facilmente anche Port Everglades a Fort Lauderdale. Adoro Miami e il suo clima. Consiglio tour (Everglades o altro) con la nave allo sbarco così non si ha il problema dei bagagli in caso di volo di rientro in giornata.

Foto di Sabrina Saretto
Foto di Sabrina Saretto

Claudio: Siete stati al bubba gump????’…come si mangia?

Lella: Ci sono stata. Carino ma niente di eccezionale. Ricordo che era tutto a base di gamberi. Si trova a Bayside a Downtown.

Daniela: Ti consiglio Jonny rockets hanno gli hamburger più buoni d’America e i costi sono accessibili

Faustina: Basico, pulito, organizzatissimo e sicuramente vicino a tutto:
– 2 shuttle bus gratuiti per l’aereoporto;
– 1 shuttle bus per il porto;
– a 100 mt dal metromover;
– a 50 mt dai trolley;
– davanti a bayside!

Foto di Faustina Fabbri

Giada: Da non perdere il quartiere dei graffiti di Wynwood Walls! In continua evoluzione. Imperdibile anche una gita fuori porta alle Everglades (a Homestead fermatevi a prendere un frullato di frutta fresca da Robert Is Here Fruit Stand and Farm). Abbiamo noleggiato una macchina!

Foto di Faustina Fabbri

Erika: Questa sarà la terza volta a Miami…la prima volta zero escursioni, la seconda abbiamo fatto quella
Della compagnia che ci ha portato con il pullman in giro per la città e poi shopping in un centro commerciale prima di riportarci in aeroporto…Ci ritornerò dal 4 al 6/12 prima di imbarcarmi… alloggeremo a Brickell District quindi si accettano consigli 😃

Filomena: A Miami mi sono fermata 5 giorni e lho visitata un pochino. Ho preso un’escursione presso un negozio, e sono andata a visitare key west. Sono andata a visitare il Miami downtown, un’occhiata al quartiere cubano ( lo visiterò bene a luglio prossimo), e la zona di Bayside. La sera si passeggiava tra ocean drive e Lincoln Rd. Mi sono mossa con pullman di linea, pullman privati e taxi.

Tam Tam: Ci ho vissuto circa un mese e mezzo. Merita una passeggiata fronte oceano, gita a fort Lauderdale, gita a Boca Raton, escursione alle everglades, se si ha più tempo alle keys. Molto bello anche visitare la riserva degli indiani Seminole se non ricordo male era abbinata all’escursione alle Everglades.

Salvatore: Il mio porto è stato Fort Lauderdale ma ho trascorso diversi giorni a Miami…questo articolo può essere d’aiuto
http://www.torenet82.it/miami-si-tanto/

Anna: Sono stata a Miami per la prima volta questa estate. Abbiamo fatto un tour guidato che ci ha portato a vedere la zona centrale di Miami, una piccola zona portuale con piccole imbarcazioni…il quartiere cubano e il colorato quartiere Wynwood…La volta successiva che siamo stati a Miami in quanto la nave nel percorso ci ritornava abbiamo girato con il trolley…un tram gratis che ti porta per le strade della città.Ahh dimenticavo….ovviamente siamo stati sulla famosa ocean drive😉

Elisabetta: Bellissimo Wynwood wall una galleria a cielo aperto e little avana molto caratteristico, noi abbiamo usato un ticket da 5,30 mi pare che potevi usate tutti i bus e i treni per una giornata intera, poi ci sono i trolley gratis!!!!Stupenda ocean drive!!!

Foto di Elisabetta Gurioli
Foto di Elisabetta Gurioli

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *